È ansible o consigliabile virtualizzare un sistema PBX? Come farebbe a questo?

Sono completamente nuovo al mondo del VoIP e stiamo cercando di passare dal nostro fornitore attuale ad una soluzione che ci ospita, soprattutto perché il servizio attuale è così inaffidabile. Purtroppo non so fondamentalmente nulla su VoIP e cosa è necessario per andare avanti. Da quello che capisco, hai bisogno di un minimo di servizio SIP, di un sistema PBX e di telefoni hardware o software. Ritengo che si tratta di una sovrapposizione di ciò che è necessario in modo da avere più input su questo che sarebbe apprezzato.

Inoltre, poiché tutti i nostri sisthemes esistono in VMWare ESXi, sembra che sarebbe bello virtualizzare PBX (come PBXInAFlash o OpenPBX, ecc.) In VMWare; tuttavia, non so se sia anche ansible o opportuno fare. Abbiamo circa 25 utenti e circa 100 "gruppi di lavoro" in una funzionalità di stile call center.

  • ESXi 5.5 su server HP ProLiant DL380 G7
  • Perché non si utilizza rsync solo per eseguire il backup degli ospiti vmware?
  • Dove posso imparare i fondamenti su ipervisori nel context di altre soluzioni di virtualizzazione hardware?
  • In un sistema PBX Asterisk, è necessario eliminare l'eco hardware?
  • Come posso distribuire il VM basato su templates da Linux?
  • Controllo dell'allineamento delle partizioni con PowerCLI
  • Quindi, credo che le mie domande siano:

    1. Qual è il minimo hardware e software e servizi necessari per gestire un sistema VoIP?
    2. È ansible virtualizzare il sistema PBX?
    3. Se (2), è consigliabile virtualizzare il sistema PBX per un ambiente di circa 25 utenti e 100 gruppi di lavoro?

  • Modalità alternativa per distribuire Azure VM dall'image generalizzata con AzureRM
  • RAID 10 o RAID 5 per più VMs - qual è la scelta migliore?
  • Anche le macchine virtuali Windows soffrono di carenza di entropia?
  • copia il disco vmdk live
  • Xen - non è ansible creare il dominio perché "vdb non può essere connesso"
  • Le performance dei dispositivi IDE e SCSI Hyper-V sono uguali?
  • 4 Solutions collect form web for “È ansible o consigliabile virtualizzare un sistema PBX? Come farebbe a questo?”

    Tutte le risposte alle tue domande sono "dipende". Se si utilizza un sistema PBX come Asterisk where i dati audio sono gestiti effettivamente dai computer server, avnetworking molta più impegnative richieste di CPU e I / O sul computer server (insieme alla fiducia in termini di timing – necessariamente fare un ottimo lavoro con). Se un sistema PBX come sipXecs, che agisce più come un "switch" con i dati audio che scorrono tra i punti endpoint (telefoni e gateway), avnetworking molto più basse richieste di risorse server ma, ovviamente, un set di funzionalità diverso.

    Penso che tu stia avvicinando questo nella direzione sbagliata. Comincerò con l'identificazione delle funzionalità relative alla telefonia desiderata in un PBX e identificare i prodotti, le piattaforms ei rivenditori che potrebbero fornire ciò che stai cercando. Puoi considerare la virtualizzazione come un'elemento tecnico "want list" come la strada verso lo sviluppo di una specifica, ma vorrei sostenere che le funzionalità relative alla telefonia dovrebbero avere la precedenza. Una volta che sapete cosa stai cercando, da un punto di vista funzionalità, è ansible iniziare a risolvere i requisiti hardware.

    La virtualizzazione di un PBX è una sfida, a causa di un aspetto principale: non esiste una pianificazione garantita del PBX VM e il comportmento generale di pianificazione potrebbe introdurre jitter. Detto questo, wherete anche pensare a come devono essere presentate al VM le tue tabs di linea (se avete bisogno di S0 ad un altro PBX, ecc.) E se le cose come vMotion e HA hanno senso.

    Ci sono persone in vmware che hanno fatto questo e hanno pensato come eseguire in tempo reale come applicazioni e avere esperienza a farlo, ma devi parlare direttamente con vmware per vedere quali sono gli attuali prodotti "funzionanti".

    Ho pensato seriamente a questo in passato e ho trovato una buona ragione per non virtualizzare.

    Cosa succede se si desidera colbind il proprio PBX alla networking PSTN standard? Poiché questo richiede hardware personalizzato, è opportuno evitare di andare virtuale. Questo ha il vantaggio aggiuntivo di se il tuo fornitore SIP craps fuori ancora non sono totalmente fuori business.

    Io non virtualizzare un PMI me stesso – gli sviluppatori sipxecs stessi non avvertono di – dicono di non considerare virtualizzare nulla tranne un sistema di test.

    Ho virtualizzato uno me solo con 1 estensione (host era un xeon e5450 / 12Gb con un core e 4gb dedicato al vm) e ho scoperto che le voicemails erano sconcertanti.

    Se davvero lo desideri comunque, ho letto qualcuno dicendo che ha dedicato 400MHz di tempo di CPU a che ha contribuito anche se io indovino che questo potrebbe variare a seconda della tua CPU effettiva.

    Anche da altri esperimenti ho trovato l'orologio di un vm può bind attorno allo spettacolo che non aiuta con roba che è molto dipendente dal tempo, ad esempio ippbx.

    Non sono realmente un ragazzo nix, ma qui è una discussione di alcuni methods per cercare di fermare il tempo saltando in giro http://communities.vmware.com/thread/108877

    Per essere onesti, non avrei mai virtualizzato un pbx, o qualsiasi router da cui dipende. I pacchetti di dati possono normalmente aspettare secondi di secondi senza alcun problema, ma qualsiasi ritardo non è d'accordo con la voce.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.