Arresta il completamento della tab bash dal pensare che voglio fare cd nelle directory .svn

Ho una struttura di cartelle che è in sovversione.

Ci sono un mucchio di directory di livello superiore che hanno solo una sottocartella. (es. src/com/example ). Normalmente quando voglio inserire cd nella cartella di esempio posso andare cd src/<tab><tab> poiché bash riempirà i nomi delle cartelle, dato che esiste solo uno per each cartella.

  • .bash_profile non viene letto
  • Bash scripting: rilevare il primo giorno del mese
  • Hash per creare codici colore Hex dalla string (in bash)
  • Scrittura leggera per monitorare lo spazio su disco, le porte, ecc?
  • bash bloccato a 3.2-24.el5 (Redhat)
  • Bash script count down Visualizzazione di 5 minuti su singola linea
  • Tuttavia poiché quella struttura di directory è ora in svn, c'è una directory .svn in ognuno, e questo significa che non posso cd così rapidamente.

    Se provo cd src/<tab> suggerisce .svn e com , al contrario di riempire automaticamente com .

    C'è un modo per dire a bash non suggerire la creazione di cd in una cartella .svn, in modo che se la scheda completa non includerà .svn ?

    One Solution collect form web for “Arresta il completamento della tab bash dal pensare che voglio fare cd nelle directory .svn”

    Posso darti due opzioni. Ognuno dei quali può essere inserito nel tuo ~/.bash_profile .

    • Bash utilizza una variabile $FIGNORE che definisce eventuali suffissi che il completamento automatico ignorerà. Sembra comunque una cattura, in quanto prefigura qualsiasi valore con *. . Quindi una impostazione di:

       export FIGNORE=.svn 

      Solo ignorerà directory che hanno qualcosa prima del periodo. E:

       export FIGNORE=svn 

      .svn directory .svn e tutto ciò che termina in .svn .

      Caveat emptor.

    • È ansible impedire che tutti i file e le directory nascosti siano inclusi nel completamento automatico:

       bind 'set match-hidden-files off' 

      Ma non si potrebbe trovare questo adatto.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.