Che cosa è buono per i BSD?

Ho usato Ubuntu su e giù da Warty Warthog. Stavo pensando di installare Jaunty presto; ma ho notato che durante il weekend NetBSD 5.0 , Dragonfly BSD 2.2.1 , OpenBSD 4.5 e FreeBSD 7.2 sono stati rilasciati, quindi sono curioso:

Che cosa è buono per i BSD? Perché dovrei o non dovrei installare uno di loro invece di Ubuntu? Quali sono i loro punti di vendita principali? Prestazione? Stabilità? Compatibilità hardware? Facilità d'uso? Sicurezza? Fanno funzionare bene su hardware più vecchio? Che cos'è?

  • Distride critiche (Unixlike) per Sysadmin speranza di avere esperienza con
  • BSD - Rimuovere i caratteri non ascii da tutti i file in una directory in modo ricorsivo
  • Installazione e configuration di SVN sul server FreeBSD
  • Devo creare ZFS zpool con interi dischi o partizioni?
  • Qual è l'alternativa a ls -time-style = full-iso in BSD?
  • Quali sono le principali differenze tra Linux e FreeBSD dal punto di vista sysadmin?
  • Modifica: Questo è dal punto di vista di un sviluppatore desktop (in primo luogo Java) desktop, ma sarei interessato a sapere quali sono i pro ei contro anche per gli altri. Sono mirati più per i server? Per gli utenti aziendali? O cosa?

    12 Solutions collect form web for “Che cosa è buono per i BSD?”

    Vantaggi di BSD

    La famiglia di sisthemes * BSD ha (IMHO) alcuni vantaggi chiave rispetto a Linux, in particolare per un server O / S.

    • Semplicità e controllo: nessuna delle distribuzioni * BSD ha l'imperativo di aggiungere funzioni che i distributori Linux esibiscono. Pertanto, l'installazione predefinita della maggior parte dei sisthemes basati su BSD è relativamente semplice.

    • Stabilità: Parzialmente guidata dalla semplicità, i BSD tendono ad essere tra le piattaforms O / S più stabili intorno. FreeBSD (che è uno dei più vecchi BSD "moderni") alimenta molti noti comandi come Yahoo e (a un punto) hotmail. Infatti, ad un certo punto Microsoft ha subito parecchie emozioni sulla loro incapacità di migrare Hotmail fuori da FreeBSD a Windows.

    • Sicurezza: OpenBSD in particolare ha un record di sicurezza molto forte e gran parte del loro lavoro si sfregia sulla comunità * BSD in generale.

    • Portabilità: NetBSD in particolare ha porte a decine di piattaforms ed è notevole per essere molto facile da portre.

    Alcune debolezze

    • Meno supporto per le grandi configurazioni SMP che Linux. Questo diventerà più di un problema in quanto le casse con un gran numero di nuclei becore sono diffusi. Tuttavia, la maggior parte delle applicazioni di servizio di networking che sono veramente il tappeto domestico di BSD non sono tutte quelle CPU affamate (1).

      La performance SMP sui kernel BSD è migliorata notevolmente nel corso degli ultimi dieci anni. Il miglioramento delle performance di SMP è stato uno degli obiettivi principali di Dragonfly BSD e il progetto FreeBSD SMPNg ha migliorato notevolmente le performance SMP su quella piattaforma, superando Linux su piattaforms a 8 core. Ciò significa che ci si può aspettare di get buone performance sui mainstream 2 e 4 socket server.

      Alcuni dibattiti e lavori preliminari sul supporto NUMA su FreeBSD esiste poiché il sistema non support attualmente API per l'allocazione di memory, la gestione di affinità o altri servizi per il supporto esplicito di NUMA. Qui puoi trovare un buon primer sul supporto NUMA.

    • Più piccola gamma di supporto hardware rispetto a Linux: in pratica ciò significa solo che è necessario controllare i componenti in un elenco di compatibilità hardware. Per un server questo non è un problema nella maggior parte dei casi, ma installando su un PC desktop random questo è un po 'più potente. Devi ancora fare un controllo componente per componente se vuoi che una macchina installi BSD, cosa che è less probabile che sia il caso di Linux.

    • Meno enfasi sul desktop: le distribuzioni desktop di Linux (come Ubuntu) tendono ad avere un supporto desktop più ricco per applicazioni multimediali, emulazione e bundle. Mentre molte di queste applicazioni dispongono di porte sulle diverse piattaforms BSD, il supporto out-of-the-box da una distribuzione Linux desktop sarà tipicamente piuttosto migliore.

    • Alcune lacune nel software: Molti software commerciale Linux non dispongono di una port BSD. Ad esempio, nessuno dei principali fornitori di JVM mantiene una port nativa del loro runtime di java per una delle piattaforms BSD. In alcuni casi, terzi gestiscono porti ma non esiste alcun supporto ufficiale per (ad esempio) Oracle su uno dei BSD. Questo tipo di divario si apre in alcuni punti su BSD; BSD potrebbe non essere la piattaforma per voi se lavori nello spazio in cui esiste questo tipo di divario.

    Alcuni punti salienti

    • Una delle grandi guerre religiose degli anni '90 era GPL vs BSD. I BSD sono concessi in licenza sotto la licenza BSD, che viene fornito con un diverso set di diritti rispetto alla GPL. Essenzialmente la licenza BSD non richiede di ridistribuire il codice sorgente delle versioni modificate del software licenza BSD.

    • I fornitori commerciali, come Oracle, non supportno la BSD a qualcosa di simile al grado in cui supportno Linux. Pertanto, se si desidera lavorare con un tale prodotto, probabilmente è meglio con Linux. Tuttavia, la maggior parte offre la compatibilità binaria su Linux, System V, Solaris ecc., In modo da poter eseguire più binari per un altro O / S.

    • Le comunità di BSD tendono ad essere gestite diversamente da Linux e spesso sono più piccole (anche se in molti casi non è più affascinante – Theo De Raadt ha qualcosa di reputazione come una boccetta ).

    • Alcune delle varianti BSD sono articoli di nicchia, ottimizzati per obiettivi specifici. Ad esempio, OpenBSD è specificamente ottimizzato per fornire un'infrastruttura di networking sicura su computer affrontati da Internet, con una grande quantità di sforzi in corso di ispezione per i fori di sicurezza come le vulnerabilità di buffer overrun. Molte organizzazioni consapevoli di sicurezza lo utilizzano proprio per questo motivo. NetBSD è progettato per la portbilità con porte a decine di piattaforms ed è abbastanza ampiamente utilizzato nei sisthemes embedded. Per applicazioni nel punto dolce di uno di questi sisthemes potrebbe essere la scelta migliore della piattaforma.

    Il tappeto domestico di * BSD è in servizi di networking – email e server web, infrastrutture e simili. È ansible impostare un perfetto desktop di geek con qualsiasi BSD e potrebbe in teoria produrre qualcosa di caldo e morbido come Ubuntu. Tuttavia, questo non è il fulcro della maggior parte dei prodotti BSD, anche se alcuni come PC-BSD mirano a fornire sisthemes desktop.

    Se si desidera creare un trad unix geek desktop BSD lo farà così come qualsiasi altro sistema unix-oid.

    1. Ad esempio, nell'epoca VAX / 4.2BSD degli anni Ottanta una macchina come un VAX-11/750 potrebbe fornire servizi di posta elettronica a un integer dipartimento o università universitaria e probabilmente avrebbe fatto altrettanto lavoro (anche se si deve notare che la maggior parte delle email erano solo text e gli allegati non erano così prevalenti come oggi – le unità disco utilizzate su questa macchina tipicamente variano da 120 a 450 MB di capacità). Un server moderno dispone di 3-4 ordini di grandezza maggiore della potenza e della memory della CPU e di un sottosistema di disco con forse 2 ordini di grandezza maggiore e 3-4 ordini di grandezza più spazio.

    Non considero BSD abbastanza maturo come Linux sul desktop, ma per i server è solido.

    Se si desidera installare BSD o less dipende interamente da ciò che si utilizza la macchina. Mentre molte cose sono simili a Linux molte cose sono anche diverse.

    Tuttavia qui è una sconfitta dei diversi BSDs

    • OpenBSD: Uno se è objective di posta elettronica è quello di essere il sistema operativo più sicuro (e probabilmente è)

    • NetBSD: Il suo motto è "Naturalmente esegue NetBSD". Questo deve essere uno dei sisthemes operativi più porttili in giro. Molte persone lo eseguono anche su desktop.

    • FreeBSD: Molto popolare per i server anche se molte persone lo eseguono anche sul desktop. Probabilmente il più popolare di tutti i BSDs

    • DragonFly BSD: un relativo nuovo comer (2003), era una forchetta di FreeBSD 4.8. Non l'ho usato, ma è apparentemente stabile.

    Nel mondo Linux, le distribuzioni tendono a mancare di quella sensazione coesa. Sono spesso costruiti in modo decentrato, che tende a portre a questo.

    Le BSD sono di solito gestite da una persona, quindi si ha la sensazione che each variante sia un prodotto effettivo che ha avuto molto progettazione dietro di esso. Le cose funzionano molto bene e tutti i componenti sono ben documentati. Raramente trovenetworking kludges.

    Ciò costituisce un fondamento molto solido, rendendo la BSD una piattaforma facile da mantenere, dando quindi il potenziale di portre ad un ambiente più sicuro e gestibile.

    Sono stato un utente di Linux per 13 anni e mentre lo considero una piattaforma valida, ho spostato tutte le mie produzioni e server personali per i BSD per le ragioni sopra indicate.

    Tuttavia, Linux potrebbe ancora essere la scelta migliore per il desktop a causa del suo supporto di driver di bordo sanguinante.

    BSD è generalmente considerato sicuro per impostazione predefinita, distriggersndo tutti i servizi principali ma i servizi principali. È anche molto stabile, si può dire questo guardando uno dei molti servizi di monitoraggio dell'attività.

    Siate tuttavia avvertiti che Linux non è lo stesso di BSD … c'è una curva di apprendimento, quindi non aspettatevi di saltare direttamente in esso. Ad esempio, troverai tutti i comandi fondamentali, ad esempio ls hanno diverse bandiere che potrebbero confondere all'inizio e possono richiedere un po 'di tempo per rompere una vecchia abitudine di utilizzare le bandiere Linux.

    * BSD è un sistema operativo completo , il che significa che il kernel e la userland sono sviluppati dalla stessa fonte, mentre le distribuzioni Linux vengono macellate insieme da varie fonti. Questo è il motivo per cui i sisthemes BSD si sentono molto più coesivi e solidi. Anche meglio documentato.

    Solo alcuni problemi:

    Pro (libero) BSD:

    • File system ZFS / gestione del volume
    • Dtrace per il tracciamento / analisi
    • Eccellente e facile da trovare la documentazione (FreeBSD Handbook, FAQ OpenBSD, pagine manuali sono veramente buone e hanno effettivamente esempi utili)
    • Processo di aggiornamento e rilascio di soluzioni OS Solid e Clean
    • Separazione del core OS da altri software ("Raccolta di porte")
    • Licenza BSD (nessun crociati di licenza qui)
    • Grande filter firewall / pacchetto: PF (iptables Linux rende la mia testa esplodere)

    Contra BSD:

    • Prodotti di virtualizzazione (host VM) non supportti (VMware, KVM, Xen, VirtualBox)

    Mi piace molto /usr/ports . Questo non significa che non mi piace molto l' apt-get , ma è una sensazione piacevole sapere che le vostre installazioni sono state costruite e per la tua macchina particolare, con qualsiasi ottimizzazione che ti sembrava di gettare nei default dei makefile.

    Quanto del vantaggio percepito di ciò è superstizione, non ho fatto la ricerca per scoprire, ma mi piace. 🙂

    Come sviluppatore di Java, il grande gotcha non esiste un mainstream JVM per * BSD. Prima che tutti mi esauriscano, ciò che voglio dire è che non esiste una spedizione JDK corrente da Sun o da qualsiasi altro fornitore importnte (IBM, BEA / Oracle) in modo da continuare a giocare con il secondo violino agli utenti Linux e Windows.

    Licenze

    La principale differenza tra BSD e Linux è la licenza.

    Puoi prendere una base di codice BSD, apportre le modifiche desiderate e distribuire il binario risultante, venderlo, ecc., Senza aprire le modifiche del codice sorgente che hai fatto.

    Questo è molto attraente per le aziende, come Apple, where gli obblighi giuridici ai loro azionisti possono richiedere loro di mantenere IP proprietari 'sicuri'. Per esempio, Apple ha basato alcuni dei suoi kernel su FreeBSD.

    Tivo non avrebbe avuto problemi di licenza (minori) che sono stati affetti da anni se fossero costruiti in cima a BSD piuttosto che a Linux.

    Alcune differenze pratiche

    • I BSD non sono così popolari come Linux, e quindi non dispongono di driver per hardware di sfiato.
    • Ci sono less BSD rispetto alle distribuzioni Linux e sono ben definite in modo da sapere, in generale, quando si dovrebbe utilizzare uno sopra l'altro.
    • Tutti si concentrano maggiormente sulla stabilità rispetto a molti altri fattori, e sono quindi spesso utilizzati in situazioni di grande affidabilità.

    -Adamo

    Sicurezza, sicurezza e sicurezza ancora una volta.

    Oltre a tutto ciò che ho già detto, vorrei aggiungere che la documentazione è molto buona. Le pagine dell'uomo (1) sono eccellenti!

    BSD (Berkeley Software Distribution) conosciuta per la loro stabilità: FreeBSD,
    sicurezza: OpenBSD
    e supporto di una moltitudine di piattaforma: NetBSD

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.