Configurazione fine della configuration dell'inizialist iSCSI in Windows Server 2008 R2

Ho installato un cluster di 3 nodes con Windows Server 2008 R2. Devo collegarmi a questi nodes un sacco di lun (18 LUN su ciascun nodo, non la mia decisione … :(). Dopo aver scavato un po 'con la configuration di iSCSI Initiator ho scoperto che raggiungo il limite di 256 connessioni di iSCSI Initiator, quindi Ho deciso di fare un "tuning fine" …

Ogni nodo dispone di 4NIC dedicati alla connessione iSCSI. Utilizzando HP MPIO DSM, each connessione LUN genera 16 collegamenti (4 NIC * 4 SAN Nodi)

  • Pianificazione di un'attività unica per eseguire l'avvio di Windows Server 2012R2
  • Creazione di utenti su un RODC
  • Sopprimere la "ragione" per l'arresto su Windows Server
  • Fornire l'archiviazione iSCSI per ambienti virtuali tramite host o direttamente agli ospiti?
  • Server di Windows 2008 R2 Standard - come distriggersre RC4
  • Ricerca degli utenti per paese, e il risultato è riassunto. nazione
  • Così ho deciso di utilizzare 4 NIC per colbind il LUN "più esigente", e solo 2 NIC su each LUN less utilizzato. Facendo così posso restare sotto 256 connessione (in realtà io raggiungo 246 connessione).

    Il problema si solleva quando ho bisogno di riavviare uno del server. Dopo il riavvio la configuration iSCSI sembra parzialmente persa: anche il LUN "less esigente" è connesso al server con 4 NIC, quindi sono di nuovo oltre 256 connessioni …

    Qualcuno ha mai fatto qualcosa di simile e mi può consigliare? (Ho pensato di utilizzare less di 4 NIC per each LUN, ma posso farlo)

    Grazie per qualsiasi aiuto

    2 Solutions collect form web for “Configurazione fine della configuration dell'inizialist iSCSI in Windows Server 2008 R2”

    Non so se può aiutare qualcuno, ma ho fatto uno script molto semplice per ristabilire tutte le connessioni desiderate quando (e se) il server viene riavviato. Puoi trovarlo qui http://www.dogmai.net/pub/script.7z . Non è perfetto e non è "scopo generale". È specifico per la mia installazione: forse può servire da "idea" per scrivere il tuo script personalizzato. È uno script PowerShell, quindi devi essere sicuri di poter eseguire script non firmato (utilizzare il cmdlet Set-ExecutionPolicy RemoteSigned per farlo). Quindi ho aggiunto il mio script allo script di avvio (eseguire gpedit.msc e aggiungere lo script alla configuration del computer -> Impostazioni di Windows -> Script (avvio / arresto) -> avvio)

    Se stai perdendo la configuration MPIO dopo il riavvio, verificherò che il driver multipath non sia configurato male.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.