Esegui Linux sul server Hyper-V

Sto progettando di ospitare alcuni server Linux su hardware di merce (quello che posso acquistare da newegg.com per less di $ 1.000). Ho avuto un'esperienza molto scarsa per quanto riguarda il supporto hardware in Linux. Non sono sicuro se la scheda di networking o il driver di chipset siano disponibili in Linux o completamente testati. Sto pensando a un lavoro in giro per l'esecuzione di Linux come OS ospite in un Hyper-V Server 2008 R2 (l'Hypervisor è gratuito). Hyper-V fornisce hardware unificato per OS ospite. Linux può utilizzare in modo completo le risorse host con il driver Integration Component installato.

  1. Quanto sovraccarico è nell'eseguire Linux su un hypervisor? Qualcuno gestisce un punto di riferimento contro la macchina fisica contro la macchina virtuale?
  2. Il driver IC è pronto per l'uso della produzione?

  • Problemi con block dello SCP durante la copia di file su VPN
  • Forza per applicare le modifiche attraverso il burattino su un agente di fantoccio, attraverso il padrone?
  • Che command posso utilizzare per cercare i registri di sendmail per tutti i messaggi che includono un destinatario specifico.
  • Quale file system è migliore per un server di posta Linux?
  • Come faccio a fare syslogd email alcuni messaggi di log per me?
  • Non in grado di montare HDD USB in Linux
  • Perché alcuni dei miei clienti perdono la connettività HTTP per brevi periodi?
  • Hyper V su VPN?
  • Sovralogging di server virtuali
  • Hyper-V: Si è verificato un errore durante la mossa: l'operazione non è supportta
  • Migrazione di Hyper-V Live senza archiviazione condivisa?
  • Hyper-V e utilizzando le parti SMB3 per memorizzare i dati
  • 2 Solutions collect form web for “Esegui Linux sul server Hyper-V”

    Hyper-V support Linux come ospite OS, ma essendo una piattaforma Microsoft, è ovviamente più focalizzata sulla compatibilità di Windows; ecco l'elenco ufficiale delle OS OS supportte:

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc794868(WS.10).aspx

    Vale la pena notare che VMware ESXi è anche gratuito e possiede un supporto OS molto più ampio (oltre ad essere leader di mercato nella virtualizzazione e un prodotto generalmente più maturo di Hyper-V).

    Inoltre, Hyper-V Server è piuttosto doloroso per gestire se non si dispone di System Center Virtual Machine Manager disponibile: non dispone di GUI (la console fisica può essere utilizzata solo per l'amministrazione di base), il MMC Hyper-V remoto funziona solo Windows 7 e se non si dispone di un dominio di Active Directory in giro, le cose possono diventare difficili . ESXi è molto più facile da usare, purché abbia alless un PC Windows (XP o successivo) in cui è ansible eseguire il vSphere Client.

    Come ho già detto, Hyper-V è pienamente in grado di gestire questo carico di lavoro. Abbiamo 350 VM in esecuzione nella produzione. Mentre la maggior parte degli ospiti è Windows, abbiamo Redhat e SUSE in esecuzione anche con i componenti di integrazione installati. L'overhead non è più significativo che con gli ospiti Windows. C'è molta discussione sul sovraccarico effettivo di su hypervisor su un altro. Solo i test verranno a sapere se la piattaforma farà quello che vuoi.

    Mentre il VMM è importnte nelle grandi installazioni, per l'installazione che state considerando, dovrebbe essere sufficiente lo strumento di gestione incluso.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.