Fare apachectl riavviare più verbose su Mac 10.8

Sto utilizzando il server Apache standard nell'installazione di Mac OS X 10.8 (Mountain Lion) e trovo che durante l'esecuzione

sudo apachectl restart 

Il command visualizza semplicemente il prompt al termine, se Apache non è stato avviato o no. Non ci sono commenti, finché non aggiornate il browser per vedere se il localhost funziona o less.

  • Come get la richiesta url di visualizzazione apache in Top e PS?
  • hanno cambiato una cartella in www-data, ma apache non è ancora in grado di creare file su di esso
  • Come faccio a sapere se apache è in esecuzione come prefork o worker?
  • Come configurare l'authentication di base negli host virtuali Apache httpd?
  • Come distriggersre l'accesso https a specifici host virtuali?
  • Installazione di OpenSSL che support SNI insieme alla versione precedente di OpenSSL
  • C'è un modo per configurare Apache come un po 'più verboso?

    2 Solutions collect form web for “Fare apachectl riavviare più verbose su Mac 10.8”

    Potresti provare:

     sudo apachectl -e info -k restart 

    L'opzione -e corrisponde alla direttiva LogLevel , ma si registra al proprio terminal. Sostituisci info con il debug per ulteriori dettagli.

    Lo script apachectl e il codice binario httpd hanno argomenti leggermente in conflitto, quindi devi usare -k con stop , start , restart e graceful (solo le parole chiave di command non functionranno come previsto quando sono presenti altri argomenti). Per utilizzare l'utilità configcheck

     sudo apachectl -e info -t 

    Ciò vale per Apache su qualsiasi piattaforma usando lo script apachectl standard.

    Questa risposta ha un'altra opzione, ma considero strace (e dtrace , ktrace , truss ) per essere più di un'ultima scelta …

    Ho solo l' echo $? per get lo stato di output. Oppure fai un ps aux | grep apache ps aux | grep apache o ps aux | grep httpd ps aux | grep httpd (a seconda del sistema operativo) per verificare il servizio dopo il riavvio.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.