Hostname di Debian che rifiuta di attaccare

Sto utilizzando VirtualBox per testare e ho l'ultimo Debian stabile.

Quando cerco di impostare il nome host della macchina utilizzando entrambi:

  • il script di post-openvpn fallisce con "Operation not allowed" se e solo se openvpn viene eseguito da systemd
  • Negare alcuni utenti locali (non indirizzi) per submit email da exim4
  • Come forzare Debian per avviare il nuovo kernel?
  • le porte che apro con iptables appaiono chiuse
  • Dato un pacchetto di origine debian - Come faccio a installare il de-build?
  • debugging irssi utilizzando il 100% di CPU
  • hostname ayil 

    e modificare /etc/hostname e eseguire /etc/init.d/hostname.sh start per assicurarsi che sia triggersto.

    Ogni volta che hostname -f restituisce:

    Unknown-08-00-27-47-ef-30.config

    Piuttosto che ayil .

    Non sono sicuro di cosa fare, un punto utile nella giusta direzione sarebbe molto apprezzato.

  • Debian: Ottieni l'elenco dei pacchetti installati in modalità di salvataggio
  • Modificare i file stranieri da un pacchetto debian
  • Corso di crash FreeBSD per un amministratore Debian?
  • Debian Permette il rilascio di un command locale
  • i nomi predefiniti di default non sempre risolvono
  • Come preconfigurare il pacchetto utilizzando le selezioni debconf-set?
  • 4 Solutions collect form web for “Hostname di Debian che rifiuta di attaccare”

    In linea di massima, il hostname mostra ciò che il tuo computer pensa che sia chiamato, mentre il hostname -f mostra ciò che il mondo pensa che il computer sia chiamato. La modifica di /etc/hostname influenza il /etc/hostname hostname visualizzato. Per modificare il hostname -f , è necessario esaminare la configuration della networking, in particolare nella configuration DNS.

    Ecco un estratto relativo dalla pagina hostname(1) :

    Non è ansible modificare il FQDN (come restituito dal nome host –fqdn) o il nome di dominio DNS (restituito da dnsdomainname) con questo command. Il FQDN del sistema è il nome che il resolver (3) restituisce per il nome host.

    Tecnicamente: il FQDN è il nome gethostbyname (2) restituisce per il nome host restituito da gethostname (2). Il nome di dominio DNS è la parte dopo il primo punto.

    Pertanto, dipende dalla configuration (di solito in /etc/host.conf) come è ansible modificarla. Di solito (se il file host viene analizzato prima di DNS o NIS) è ansible modificarlo in / etc / hosts.

    A seconda di che cosa si desidera utilizzare $(hostname -f) , è necessario modificare /etc/hosts o configurare il server DNS in esecuzione sulla macchina host o sulla networking per conoscere il ayil . La modifica di /etc/hosts è il path più semplice per avere hostname -f show ayil , ma se esiste uno scopo per eseguire hostname -f in contrasto con il hostname , è probabile che si desideri che le informazioni siano coerenti con alcune informazioni memorizzate fuori di questa macchina .

    Le modifiche correnti non si applicano finché non si riavvia il sistema poiché il kernel stesso ha in mente nome host e dominio. Per rendere le cose corrette, consiglierei di eseguire questi semplici passaggi (alcuni di quelli già eseguiti) example.domain.com :

    • Modifica /etc/hostname per contenere l'esempio hostname (senza dominio)
    • Modifica /etc/hosts per abbinare il nuovo nome host. Altrimenti avrai degli errori per la ricerca host durante il sudo o altre operazioni di sistema. Normalmente è ansible mappare il tuo hostname in loopback. Ricordarsi di mettere prima FQDN e quindi solo il nome host. Parte di questo file può essere simile a:
     127.0.0.1 example.domain.com esempio localhost.localdomain localhost
    

    Questo passaggio può essere omesso se la ricerca DNS si punterà su questo server quando richiede il record example.domain.com .

    • Aggiorna i nomi di host del kernel e dei nomi di dominio:
     sudo sysctl -e kernel.hostname = esempio
     sudo sysctl -e kernel.domainname = domain.com
    

    La prossima volta che si accede al prompt della shell verrà mostrato il nuovo nome hostname.domain.com.

    Hai controllato per assicurarsi che DHCP non sia il tuo hostname? Fai 'ps aux | grep dhclient 'per vedere se un client DHCP è in esecuzione. Se è così, è ansible verificare se il server DHCP sta assegnando il nome host guardando il contratto DHCP in / var / lib / dhcp /. Trova il file di locazione della tua interface (probabilmente dhclient.eth0.leases se stai utilizzando eth0). gatto il file, e si potrebbe scoprire che sono impostate le opzioni dhcp del nome host e del nome di dominio.

    Ad esempio, il mio hostname al prompt è 'dhcpuser-82', con il dominio completo come "dhcpuser82.dh.example.com". Il mio file /var/lib/dhcp/dhclient.eth0.leases sembra questo:

    … blah blah
    opzione nome host "dhcpuser-82";
    opzione nome dominio "dh.example.com";
    … più blah blah

    Se è così, questa è l'origine delle tue frustrazioni. Smettere di usare il dhcp e andare staticamente (cosa che, se lo fai, non dimenticare di emettere un kill al dhclient in esecuzione poiché un riavvio di networking non lo ucciderà automaticamente e troverai le cose indietro come sono state le seguenti giorno) o controllare google per modi per ignorare le opzioni DHCP del nome host e del nome di dominio. BTW, non cercare di modificare il file delle locazioni per correggere il problema. Sarà solo sovrascritto la prossima volta che dhcp aggiorna la locazione, o peggio non sarà in grado di rinnovare il tuo contratto di locazione e il tuo host perderà il suo ip.

    Se il server è in esecuzione il client DHCP, può essere il reset del nome host each volta che rinnova la tua locazione. Controllare /etc/default/dhcpcd e cercare queste righe:

     # Uncomment this to allow dhcpcd to set hostname of the host to the # hostname option supplied by DHCP server. SET_HOSTNAME='yes' 

    Probabilmente vuoi commentare invece la row SET_HOSTNAME .

    Un'altra cosa che puoi provare è impostare il DNS inverso per il tuo IP, se l'host lo consente.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.