Impostazione della memory distribuita a livello di tolleranza ai difetti a casa

Sono stanco di preoccuparsi della perdita di dati a casa. Mia moglie è un fotografo semi pro, e in sostanza tutte le nostre memorie familiari sono digitali (e dobbiamo convertire quelle che non lo sono). Ho intenzione di impostare due sisthemes per ospitare i dischi e eseguire una sorta di file system cluster (e poi tornare a quella di unità esterne, che ruotano via il sito settimanalmente) tramite iSCSI sui dischi nei due sisthemes. Ho eseguito Linux e ho bisogno di supportre Apple OS X e un po 'di Windows (Windows può essere ignorato, in quanto verrà utilizzato per la sperimentazione VMware con le proprie LUN o può vivere con SMB). Quindi sarebbe bello se ci fosse un client nativo Mac, ma posso vivere con NFS.

L'ambiente avrà anche un computer porttile Mac, un computer porttile Linux e un grande desktop, che verrà e va fino ad essere collegato al file system principale, ma saranno solo utenti, non contribuiranno a memorizzare.

  • È Debian davvero più stabile per i server rispetto a Ubuntu LTS?
  • Come si creano filesystem di grandi size, sviluppabili e condivisi su Linux in AWS?
  • Equivalente a denyhosts, ma per richieste HTTP?
  • Utente anonimo con proftpd su fedora
  • Come posso elencare tutti i file accessibili all'avvio del process?
  • libssl e libcrypto compatibile all'indietro?
  • Hardware saggio, sono abbastanza aperto, il basso potere sarebbe buono, come questi probabilmente saranno in 24/7 (a less che non ho impostato il mio router Linksys per submit una risveglio su pacchetto LAN quando qualcuno cerca loro?), Cercando probabilmente dual core Atom con un chipset nVidia, quindi posso avere 4 GB di RAM, con porte SATA 2-4 e due gigabit Ethernet. Ho intenzione di acquistare 5 dischi per iniziare (deve capire che uno muore, in modo da get il ricambio, che sarà testato naturalmente, in primo luogo), e sarebbe bello avere una port (e slot slot nel caso) o due liberi . Avrò un tavolo e due computer porttili abbastanza carini per giocare con VM e altri lavori intensivi, quindi non credo che una CPU desktop abbia senso (anche se tentare). Essere in grado di avviare da una scheda CF sarebbe bello.

    Piuttosto non trattare con i driver proprietari, ma siccome questi saranno probabilmente senza testa, non sarà un problema. Ho avuto problemi con i driver ATI che causano problemi con commutazione dell'utente e powersave / sospensione (vuoi che Planet Penguin Racer vola o non abbia bisogno di uscire per consentire a tua moglie o bambini di utilizzare il computer?).

    Vorrei riutilizzare i casi e gli alimentatori che ho già, ma sono ATX (vecchi, ma non così vecchi da essere AT), ci saranno problemi con piccoli MB (casi che mi preoccupano, mi aspetto che il MB avrà un connettore ATX a 24 pin standard)?

    Hardware che sto pensando:
    ZOTAC IONITX-FE Atom N330 Scheda madre Intel® Dual-Core Mini ITX da 1,6 GHz – dispone di 16x pci express
    ZOTAC IONITX-AU Atom N330 Scheda madre Intel® Dual-Core Mini ITX da 1,6 GHz – viene fornito con alimentazione
    Asus AT3N7A-I Scheda madre Intel Atom 330 / Nvidia ION / Mini ITX – ha uno slot PCI

    Tutti hanno solo una port Ethernet gigabit. Preferirei quello con il proprio PS, il Zotac ha alless WiFi (dà ridondanza, con performance orribili).

    Riepilogo: FS che potrebbe funzionare: Gluster sembra buono (qualcuno l'ha usata personalmente, come con i computer porttili che vengono e vanno?), Potrebbe anche funzionare anche pNFS, qualsiasi altra cosa che functionrà in un momento in cui si installa? (a domande simili, troppe persone pubblicano link a cose che sono molto lontane dalla produzione pronta o che non hanno alcuna tolleranza agli errori).

    No: Luster vuole veramente una installazione GRANDE. xtreemfs – nessuna ridondanza, pvfs – non mi piace la roba che siede sul tuo esistente fs, GFS2 e OCFS2 – un dolore da quello che la gente dice qui.

    fresco, ma non lì – POHMELFS, CEPH, CRFS,

    5 Solutions collect form web for “Impostazione della memory distribuita a livello di tolleranza ai difetti a casa”

    Come ha detto Nic, quanti dati hai bisogno?

    Per me, each file che ho mai creato (che risale a 20 anni, anche se i vecchi vecchi sono veramente piccoli), la maggior parte dei file di mia moglie (soprattutto perché ha cambiato PC qualche volta e ci sono poche probabilità e finisce su vecchi i dischi rigidi), each image che abbiamo scattato e la maggior parte dei nostri video di famiglia (non i file grezzi direttamente dalla camera, ma molti clip "migliori") si adattano su un disco rigido da 320 GB. Ci vorrà alless 3 anni prima di arrivare a 500GB.

    Quindi ho solo 4 copie di tutto su dischi rigidi esterni. Un drive rimane a casa, un piccolo va con me, uno rimane in un ufficio, l'ultimo si muove intorno. Utilizzo SecondCopy per eseguire il backup dei file dal mio porttile alle unità esterne e faccio un backup a alless una delle unità esterne each volta che cambio più di un paio di file. Gli azionamenti duri sono abbastanza economici che quando avrei bisogno di più grandi, non costerà molto, e metterò da parte alless un paio di 320 a mantenere per sempre.

    Sto seriamente considerando (dal momento che il disco rigido del computer porttile è quasi pieno) eliminare la copia "master" di tutte le mie cose che sono sul mio computer porttile e solo trattare due dei dischi rigidi come il mio portfoglio di storage e gli altri due come backup fissi.

    Poiché si tratta di un ambiente domestico, si potrebbe guardare a get un Drobo FS . Sostenevano tutto quello che volete fare e i pro fotografi giurano da loro. E se hai i soldi puoi acquistare un secondo Drobo FS e mi rifletteranno automaticamente (non ho mai messo in su ma ho sentito parlare di persone che hanno).

    Inoltre supportno Time Machine che è un grande vantaggio.

    Beh, potresti impostare Nexenta con RAID Z2, ma questo non proteggerà i tuoi dati da un furto o un furto. Vorrei suggerire di dare un'occhiata a servizi di condivisione di foto come Smugmug questo backup e condividere le foto. Il servizio disco distribuito Wuala è in grado di commercializzare lo storage locale per l'archiviazione online. Il miglior servizio di backup multi-os che ho scoperto è CrashPlan che hanno anche un pacchetto familiare.

    Questo sembra inutilmente sovrapposto e difficile da gestire per una soluzione domestica, perché non solo prelevare un NetApp di seconda mano con doppio controllore da eBay o un'asta? Un sacco di resilienza più snapshoting quasi infinito.

    Potresti essere interessato al Backblaze Pod se hai grandi requisiti di archiviazione o una soluzione simile (tabs RAID + supporti di moltiplicazione in caso personalizzato)

    Per quanto riguarda il filesystem: hai guardato OpenAFS ? L'unica caratteristica che ha è l'operazione scollegata.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.