IPv6 in una networking di Windows XP / Windows 2003

Qualcuno ha distribuito correttamente una networking IPv6 in un ambiente con workstation Windows XP SP3 e server Windows 2003 R2? Esistono problemi di sistema operativo da prendere in considerazione? Il firewall di Windows funziona ancora in Windows XP?

  • Perché Windows 7clients in una networking di dominio 2k3 non garantiscono l'accesso amministrativo agli amministratori di dominio
  • Eseguire comandi remoti su Windows come ssh -c su linux
  • Come gestire più virtualhost (w / alias) in Windows?
  • Outlook 2003 richiede ripetutamente il nome utente e la password
  • Come posso raggiungere gli indirizzi IPv4 da una networking solo IPv6?
  • È necessario eseguire un sito Web IIS in modalità 32bit su un server Windows 64bit
  • Eseguire uno script locale su un server remoto usando ssh senza wherersi preoccupare delle virgolette
  • È davvero una ctriggers pratica per consentire «PermitRootLogin sì» in un server di produzione?
  • Monitorare una session SSH in arrivo in tempo reale
  • Come creare un utente Linux senza una password ma essere in grado di impostarlo?
  • Mikrotik: come configurare correttamente IPV6 routing / server dhcp
  • Prevenire la connessione SSH persa dopo l'accesso a VPN sulla macchina server
  • One Solution collect form web for “IPv6 in una networking di Windows XP / Windows 2003”

    Nonostante l'osservazione di Juliano, rispondo alla prima domanda con "sì": lo ho fatto. In XP e W2k3R2, certamente ci sono ancora problemi IPv6. Ad esempio, il supporto del server DNS è limitato (support i record, ma non nel modo "bello" in cui W2k8 lo fa). Il problema più grande è che il RDP non utilizza ancora IPv6, quindi i client Linux RDP spesso non riescono a connettersi (specialmente su tunnel SSH). Il firewall funziona bene, AFAIK.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.