Macchine Mac OS X – accesso MOLTO lento alle condivisioni di Windows

Ho una manciata di scatole mac che accedono a una condivisione da una casella di Windows Server 2003 remota su una VPN da sito a sito. Si connettono alla condivisione usando cif, autenticando con le credenziali AD e le performance sono assolutamente patetiche – pensare ad attendere 5+ minuti per aprire / copiare / spostare documenti condivisi, anche piccoli <100Kb.

Sono relativamente nuovo a questa situazione, ma è stato in corso da molto tempo prima di assumere. Per qualche ulteriore background, posso accedere agli stessi file dalle macchine Windows sulla stessa LAN come i Mac, quanto più si aspetterebbe per la situazione. Tutte queste macchine sono in un interruttore Cisco Catalyst dietro un firewall Cisco PIX (che fornisce l'accesso VPN da sito a sito). Le risposte Ping da caselle di Mac e di windows al file server sono circa la stessa: 6-7ms.

  • Come scoprire se il mio Windows Server 2003 richiede più memory?
  • SSD o 15k sas per OS server / unità di applicazione?
  • È ansible eseguire IIS7 su Windows Server 2003?
  • Ottimizzazione degli errori di pagina morbida
  • Processi appesi all'infinito durante la lettura da connessioni di networking
  • IOmeter IOPS su Win2k3, Win2008 e Ubuntu 10.04
  • Qualcuno ha sperimentato problemi come questo accedere alle parti di Windows da Mac? È questo un problema di protocollo? Grazie per qualsiasi ingresso.

  • Che cosa significa Controller Embedded SATA: ATA?
  • La chiave di aggiornamento non è presente?
  • Cosa significa "modalità condivisa" in una nona generazione e in seguito nel server Dell DRAC?
  • Remote RAID Control in ESXi su un Dell PowerEdge 2950 Utilizzo di OpenManage
  • Avviso di posta elettronica quando il disco rigido non riesce su Dell PowerEdge 2950 (PERC5I, SAS)?
  • Le sessioni della console Dell DRAC non esauriranno
  • 2 Solutions collect form web for “Macchine Mac OS X – accesso MOLTO lento alle condivisioni di Windows”

    Il mio intestino dice che potresti avere un problema MTU sulla tua VPN. La scoperta del path MTU dovrebbe funzionare attorno a questo, ma ci possono essere misconfigurations of gearing che lo rendono non funziona correttamente.

    Non so cosa sia la specifica syntax PING su OS / X, ma in Windows è ansible submit un PING dal server a uno dei client con la syntax:

    PING <destination> -l <length> -f 

    Questo invia un pacchetto PING con la lunghezza specificata alla destinazione con il set di bit "non frammentato". Dovresti essere in grado di spostare pacchetti con una lunghezza di 1472 tra il client e il server, a less che non vi sia una connessione tra di voi con un MTU più piccolo.

    Date un'occhiata a questo articolo di Microsoft per un certo background: http://support.microsoft.com/kb/314825

    Vede qualche problema con altri protocolli in esecuzione su VPN, come HTTP o FTP? CIFS non è il miglior performsr su link altamente latenti, ma i momentjs in cui si sta parlando sono al di fuori del ballpark di "normale" CIFS suckage.

    Per diagnosticare un ansible problema MTU, la syntax ping in OS X sarebbe

     ping -D -s packetsize destination 

    Dove packetsize è il numero di byte di dati per submit MINUS i 8 byte per l'intestazione ICMP (cioè: il packetsize predefinito è 56 che è 56 + 8 = pacchetti 64 byte inviati).

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.