Monitorare ssh sulla port non predefinita con Nagios

Ho appena distribuito Nagios su un server Gentoo e tutto va bene tranne ssh, che contrassegna come "CRITICO" perché rifiuta i collegamenti. Ma è perché funziona su una port diversa da quella predefinita. 22. Come posso modificarla in modo che controlla la port corretta?

  • come scoprire cosa sta causando l'uso di dentry_cache enorme?
  • Ricall lo stato Nagios in modo programmato
  • AWS EC2 - Nessun spazio rimasto sul dispositivo
  • Modificare un LVM LVM non strisciato in un LV a righe
  • Come aprire il firewall per il mio software di monitoraggio per accedere a WMI?
  • Windows blocca l'accesso a una condivisione samba con il back-end di nfs
  • Non è ansible get dati SMART o di temperatura da HDD
  • vsftpd: rifiutare di eseguire con la root scrivibile all'interno del chroot
  • cron lavoro occasionalmente non in esecuzione
  • Che cosa è una dimensione tipica per un minimo server Linux installare?
  • Quali applicazioni possono essere utilizzate in un cluster Red Hat / CentOS?
  • IPV6 Bind / DNS DHCP
  • 4 Solutions collect form web for “Monitorare ssh sulla port non predefinita con Nagios”

    host:~$ /usr/lib/nagios/plugins/check_ssh --help check_ssh v1991 (nagios-plugins 1.4.12) Copyright (c) 1999 Remi Paulmier <remi@sinfomic.fr> Copyright (c) 2000-2007 Nagios Plugin Development Team <nagiosplug-devel@lists.sourceforge.net> Try to connect to an SSH server at specified server and port Usage:check_ssh [-46] [-t <timeout>] [-r <remote version>] [-p <port>] <host> 

    risponde questa domanda? -p consente di specificare la port, fare il controllo personalizzato in /etc/nagios/nrpe.cfg e inserirlo:

     command[check_remote_ssh]= /usr/lib/nagios/plugins/check_ssh -p 1234 some.host 

    In ssh che inserisce config /etc/nagios-plugins/config/ssh.cfg, c'è un alias denominato check_ssh_port. se non esiste si può definire come sopra:

     $ cat >> /etc/nagios-plugins/config/ssh.cfg define command{ command_name check_ssh_port command_line /usr/lib/nagios/plugins/check_ssh -p '$ARG1$' '$HOSTADDRESS$' } 

    nel file di servizio /etc/nagios3/conf.d/services_nagios2.cfg, definisci servizio ssh per monitorare come segue:

     define service { hostgroup_name ssh2-servers service_description SSH2 check_command check_ssh_port!12000!server use generic-service notification_interval 240 ; set > 0 if you want to be renotified } 

    sostituire 12000 da voi la port ssh predefinita e il server dal tuo target.

    Poiché nessuna delle soluzioni sopra ha funzionato per me, pubblicherò questa piccola variazione.

    Questa definizione è quella predefinita (ad es .: localhost.cfg ) con l'unica aggiunta dell'opzione -p e lo spazio tra di loro.

    Immagino che sia una versione ibrida di due delle soluzioni date.

    Funziona su Nagios Core 4 con plug-in nagios 2.1.1

     define service{ use local-service ; Name of service template to use host_name localhost service_description SSH check_command check_ssh!-p 12345 notifications_enabled 1 } 

    È inoltre ansible definire il secondo parametro "server" nel parametro host_name in questo modo:

      define host{ use generic-host ; Name of host template to use host_name host alias host address 92.193.170.124 } # Define a service to check if ssh services are running define service { use generic-service ; Name of service template to use host_name host service_description SSH Port 4959 check_command check_ssh_port!4959 notification_interval 0 ; set > 0 if you want to be renotified } 

    Quindi, se l'indirizzo dell'host cambia, devi modificare questo parametro una sola volta, per tutti i servizi definiti per questo host.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.