Quali sono i valori ragionevoli per – passare su xtrabackup?

L'utility xtrabackup di Percona ha un'opzione –throttle per ridurre il carico IO del process di backup.

I docs dicono che il valore passato è il numero di coppie di lettura / scrittura al secondo. È 1000 / sec un valore appropriato per l'hardware moderno? Come circa 5? Non riesco a trovare alcun quadro di riferimento significativo per questi valori.

  • mysql "hotcopy" e symlinking
  • Se RAID5 / 6 è rischioso per URE, sono anche i piani di backup / ripristino pieno a rischio?
  • Come automaticamente uccidere le query MySQL lente dopo N secondi?
  • Rsnapshot hard-link SOLTANTO + diff
  • Scarica esportto Mikrotik config
  • Soluzione di monitoraggio del backup
  • Per riferimento – sto leggendo e scrivendo allo stesso arrays di unità (10k SAS). Un lavoro di backup da 55 gb con –throttle = 20 ha funzionato in circa un'ora senza apparente tendenza al sistema durante le ore di punta. Ma sinceramente non so se questo è un valore alto o basso per la valvola a farfalla.

  • server imansible trovare il path per api.twitter.com
  • Client OpenVPN senza gateway di reindirizzamento che eseguono routing triangular e spoofing IP non funzionanti su Ubuntu
  • Disabilita IPv4: cosa esattamente fa 'ifconfig eth0 0'?
  • Cisco ASA riscrive il traffico SMTP per impedire l'invio di posta
  • Quale soluzione di cloud backup support una configuration "backup server to cloud"?
  • Quali sono i numbers RTT in un risultato TraceRoute?
  • One Solution collect form web for “Quali sono i valori ragionevoli per – passare su xtrabackup?”

    Tutto dipende, ma puoi pensare a qualcosa con questo approccio: date un'occhiata a iostat e guarda iops / sec sul disco. se si dispone di un database tipico è probabilmente limitata dal numero di tentativi casuali / sec, non la width di banda.

    1. nella window di manutenzione – eseguire xtrabackup senza soffocare e vedere ancora che numero di iops / sec può generare il sistema. diciamo che è x.
    2. dopo quello sguardo quanti iops / sec è tipico per il sistema durante le ore fuori pista. dici che è y.

    basandosi su questo fare qualche stima quanti iops / sec posso dedicare al lavoro di backup. lo calcolerei come x – 2 * y o x – 3 * y per lasciare un po 'di spazio per i picchi.

    Penso che il parametro di xtrabackup sarà linearmente proporzionale a iops / sec, ma non uguale – in ultima istanza utilizzare prova ed errore per sintonizzare il valore dell'acceleratore in modo che iostat mostra il numero desiderato di operazioni / sec.

    in alternativa utilizzare ionice [un po ' qui di seguito ], dare il tuo lavoro di backup a bassa priorità e non farla affatto. sto facendo per lavori di backup rdiff- funziona abbastanza bene. nota che ionice [afaik] funziona solo con alcuni io scheduler in linux.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.