SSD TRIM (scarta) problemi con ext4 su SSD Crucial C300 con CentOS 5.5

Giocando con un kernel moderno (2.6.37 attualmente) su un vecchio OS (CentOS 5.5) in modo che possiamo get TRIM (discard) lavorando sui nostri SSD (Crucial C300s).

Il hdparm più recente (9.37) concorda che il C300 support TRIM:

  • Persuading openldap per lavorare con SSL su Ubuntu con cn = config
  • Come vengono mappati i servizi ai file in /etc/pam.d?
  • XenServer 5.6.1-fp1. Non riesce a lavorare in networking
  • Imansible impostare il proxy in "repos -list -command" di abbonamento-gestore
  • Ottenere rsync per eliminare i file dal * mittente * dopo il trasferimento
  • Ripristina i nastri Backup Exec senza eseguire Backup Exec
  • ./hdparm -I /dev/sdc | grep TRIM * Data Set Management TRIM supported (limit unknown) * Deterministic read data after TRIM 

    Ma il kernel non sembra essere d'accordo quando tento di montare / dev / sdc con l'opzione di scartare:

     EXT4-fs warning (device sdc): ext4_issue_discard:2619: discard not supported, disabling 

    Stiamo sperimentando altri tipi di Linux mentre scrivo questo tipo, ma sarebbe bello sapere cosa sta succedendo, a prescindere.

    Questa è una manifestazione di qualche altra componente antica di CentOS 5.5 che è errata nel kernel? O forse è hdparm che utilizza un meccanismo diverso da quello del kernel per determinare se TRIM è supportto?

  • Risorse per l'avvio di amministratori Linux
  • Cosa significa la colonna di stato quando eseguo yum repolist
  • Problemi di configuration: PHP tramite mod_fcgid su CentOS 5.3
  • / var / log / httpd / access_log non è più scritto
  • Come configurare SELinux per consentire a apache di eseguire git
  • Come posso controllare dalla row di command se è richiesto un riavvio su RHEL o CentOS?
  • 4 Solutions collect form web for “SSD TRIM (scarta) problemi con ext4 su SSD Crucial C300 con CentOS 5.5”

    Il messaggio "FITRIM" è migliore di "TRIM" per le performance sul disco SSD. Questo supporto viene dal 2.6.37 – in modo da "scartare in linea" è sostituito da "batch discard". Devi triggersrlo su ext4 con un command ioctl, vedere l' utility fstrim di util-Linux.

    È stato migliorato nelle versioni 2.6.39 e 3.1 .

    Inoltre, la funzionalità "diretta dello strato bio" per ext4 è distriggersta in 2.6.37 a causa di corruzione dei file system. È stato abilitato dal 2.6.39 .

    Quindi, per le performance SSD, è necessario aggiornare a 2.6.39 o addirittura 3.1

    Don, bello vedere ya qui (qui smugmug pro) …

    Potresti voler dare un'occhiata a questo post sul forum di OCZ. Che utilizza 2.6.36 e ha alcuni interessanti suggerimenti che possono far luce sul tuo particolare setup.

    Quanto alla domanda distro, come sapete, CentOS 5.5 sta diventando piuttosto antico. Ancora hanno su un sacco di scatole, ma non vediamo l'ora per il grande rilascio. 5.6 dovrebbe essere fuori questa settimana (ish) e 6 dovrebbe essere finito molto, molto presto. Potrebbe essere già stato fatto se Red Hat non abbia rilasciato 5,6 e 6 quasi allo stesso tempo. Sono un tipo di centos per hardware di produzione, ma sarebbe interessante vedere quale server di Ubuntu 10.10 avrebbe fatto con la stessa configuration.

    In bocca al lupo.

    Sono d'accordo con Zeb. Potresti voler dare un live-cd a provare solo per verificare che un kernel più recente e nuovi strumenti ext4fs verranno emessi.

    L'attuale raccomandazione sembra essere utilizzare TRIM a batch, non per eliminare TRIM. Il command fstrim -v / lo farà per la partizione radice montata.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.