Strumento / command Linux per controllare le performance del file system

Qual è il modo più semplice per controllare le performance di lettura / scrittura in una posizione specifica (ad esempio un dispositivo iSCSI montato).

Sospetto che non posso usare hdparm perché questo è il livello più basso. Ho ragione?

  • Come criptare uno script sh in Linux Environnement?
  • i porttili hp 6716s, 6715b e 6710s sul problema wireless di linux
  • Perché non posso superare le connessioni TIME-WAIT da 32k o 65k?
  • È ansible determinare il tipo di WiFi con un command Linux / Mac?
  • Come faccio a chiedere ad apt-get per ignorare i passaggi di configuration interattivi post-installazione?
  • Come configurare DNS dinamico per piccole flotte di istanze EC2?
  • 7 Solutions collect form web for “Strumento / command Linux per controllare le performance del file system”

    bonnie ++ è un invecchiamento ma buono, così come iozone .

    Trovato questo collegamento: Quick Performance Test SAN, NFS, iSCSI, IOZONE – Parte I

    time sh -c "dd if=/dev/zero of=/tmp/disk_write_test.tmp bs=64k count=125000 && sync" 

    Nota dall'articolo:

    • Utilizzare più della memory libera della macchina per assicurarsi che la cache non venga presa in considerazione

    O, per forzare il caching spento

     time sh -c "dd if=/dev/zero of=/mnt/home/disk_write_test.tmp bs=64k count=125000 oflag=direct" 

    Uso sysbench:

    sysbench –test = fileio prepararsi

    sysbench – test = fileio –file-test-mode = run di rndrw

    sysbench –test = fileio –file-test-mode = run di seqrewr

    Ci sono molte opzioni di configuration, ma questo vi darà una buona idea.

    Saluti

    ci sono molti strumenti disponibili per il test delle performance. Come se si desidera testare la lettura sequenziale, la lettura / scrittura random, ecc. Iozone è troppo elaborata nella sua output. altre discussioni qui. prova del rendimento del file system

    iozone, bonnie e bonnie ++ sono strumenti comuni di benchmark.

    Guarda bonnie ++ .

    'dd' è davvero un buon modo per farlo. Per get un test accurato, probabilmente si desidera assicurarsi che il dispositivo non sia montato e che effettivamente "dd" sia direttamente al dispositivo block stesso o una delle sue partizioni. Se si tratta di un dispositivo multipath, utilizzare invece il dispositivo dm, ovvero: / dev / dm- * o / dev / mapper / * , oppure se si dispone di una configuration personalizzata, qualunque sia il path ai dispositivi MP .

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.